Watch Dog Legion: Spiegate le meccaniche della morte permanente

Watch Dog Legion: Spiegate le meccaniche della morte permanente

15 Luglio 2019 0 Di Raffaele Fasano

Watch Dogs Legion sembra un gioco davvero ambizioso, dove i giocatori potranno reclutare e giocare tutti gli NPC presenti nel mondo virtuale, creando per loro delle storie personali con voci e animazioni dedicate. Ne abbiamo già sentito alcune tramite le cutscene mostrate nelle scorse settimane, con gli sviluppatori che ci spiegavano che lo script del gioco arriva a 20 variazioni differenti. Ma quanto questo influirà sulla progressione della storia in particolare?

Un particolare aspetto del gioco che sembra al centro di questo è sicuramente la morte permanente. Alla luce di questo, come cambierà la storia se un personaggio particolare che avete scelto di coinvolgere nella storia muore definitivamente? E’ stato chiesto dai ragazzi di Gamingbolt al direttore creativo del gioco, Clint Hocking, che ha spiegato che ogni cutscene è stata creata per un personaggio specifico, e questo significa che se un determinato personaggio muore, la sua storia finisce in quel momento, mentre la storia principale continuerà nel contesto di questa morte.

“La PermDeath sarà una opzione per il giocatore. Quando la tua energia andrà a zero, entrerai in fase di infortunio critico. A questo punto viene offerta la possibilità di arrendersi ed essere spediti in prigione. Si potranno liberare gli operatori imprigionati o aspettare che siano rilasciati. Ma se scegli di non arrenderti e continui a combattere, rischi la Permdeath“.

“Ogni missione, ogni linea di dialogo, ogni cutscene è stata scritta per adattarsi ad ogni possibile personaggio, la perdita di uno di essi significa che i restanti devono adattarsi alla loro morte e la storia del gioco deve tenerne conto. Ogni personaggio ha la sua storia originale – come sono stati recrutati dal DedSec, e di come siano finiti nel tuo team”

Watch Dogs Legion sarà rilasciato il prossimo 6 Marzo per Playstation 4, Xbox One, PC e Google Stadia.