Stadia riceverà delle feature “da uscir di testa”

Stadia riceverà delle feature “da uscir di testa”

18 Gennaio 2020 0 Di Raffaele Fasano

Non del tutto sorprendentemente, il lancio di Google Stadia non è andato esattamente come l’azienda di Mountain View sperava, ma c’è ancora molto tempo per migliorare il servizio, cosa alla quale sembra Google stia già lavorando.

Comunque, secondo Raul Rubio, CEO di Tequila Works – che ha concesso in esclusiva temporanea su Stadia il gioco Gylt, è molto sicuro che ci saranno cose che renderanno il servizio in cloud migliore di come l’abbiamo visto fin’ora. In un’intervista a GameIndustry infatti, Rubio ha comparato il lancio di Stadia ai primi giorni di Steam, dichiarando inoltre che tutti gli scettici sul servizio cambieranno idea, in un futuro molto prossimo.

“Questa è la mia opinione personale, ma questa situazione assomiglia molto a quella dei primi giorni di lancio di Steam, quando gli utenti si lamentavano dell’estrema lentezza dei download, o quando ci si lamentava dei prezzi dei giochi uguali a quelli dei prodotti fisici”. Ha detto Rubin. “Il servizio migliorerà. In futuro la gente si guarderà indietro e si chiederà perchè si è posta tante domande sullo streaming. E non parlo di Stadia in particolare, mi riferisco a tutto lo streaming in generale.”

Rubio ha inoltre rivelato che ci saranno tantissime nuove feature su Stadia che non sono ancora state mostrate da Google e che faranno “Impazzire gli utenti” e che nonostante gli utenti siano sempre scettici per quanto riguarda le nuove tecnologie, l’azienda è pronta a migliorare il suo clouding game.

“Il mio è un punto di vista soggettivo, non posso essere oggettivo perchè ci sono dentro, e so che ci sono tantissime feature meravigliose che non sono ancora state attivate. Quindi rifacciamo questa conversazione fra un’anno”

“La gente fa bene ad essere scettica” ha continuato Rubio, “Storicamente i servizi in streaming non hanno mai funzionato a dovere. Io penso che i tempi siano maturi, nel senso che la tecnologia e gli utenti ci sono, e la guerra sui contenuti c’è già. Stadia ha tantissimo potenziale che non ha mostrato completamente. Non potete avere idea, dato il soft launch che è stato fatto. So che stanno lavorando ogni giorno per rendere il servizio migliore. So che sarà migliore, perchè ci saranno feature che faranno uscire di testa gli utenti”

Recentemente, Google ha confermato che avranno 10 esclusive temporali nella prima metà del 2020, e che saranno aggiunti ben 120 giochi al servizio, come indicato nel blog della community qui.

Nei prossimi giorni su NerdWorld.it troverete uno speciale de “L’ardente” dedicato alla mia esperienza con Stadia, continuate a seguirci quindi!