Spin Rhythm XD – Recensione

Spin Rhythm XD – Recensione

30 Ottobre 2019 0 Di Raffaele Fasano

Spin Rhythm XD, il gioco musicale intergalattico ricco di azione con i ritmi più succosi dell’universo. Così lo sviluppatore Super Spin Digital descrive il suo titolo.

Che fosse incentrato sulla musica non avevamo dubbi, il titolo non poteva far presagire nulla di diverso. Al primo lancio veniamo colpiti dai colori vivi e saturi. Il menu che ricorda lo stile Arcade di una decade fà ci permette di selezionare le varie modalità. Le opzioni di configurazioni sono le minime ma sono quelle necessarie per un titolo di questo tipo. Ci lanciamo nel tutorial per entrare nel mondo SpinRhythm XD. Qui brevemente ci viene indicato come eseguire le manovre di gioco. Dovremo coordinare tasti e controller. Se giocato su computer dovremo controllare tasti e mouse. Di base ci troviamo davanti ad un gioco Arcade/Musicale in cui, come di consuetudine bisogna colpire a tempo determinate combinazioni di tasti che scorrono sullo schermo. Lo spartito digitale scorrevole raffigura, oltre che lo scorre delle “note” da eseguire, il tracciato del volo di una navicella. Questo mezzo intergalattico ci porterà alla scoperta di mondi psichedelici. Sempre a patto di ottenere sufficienti combinazioni di tasti.

Dovremmo quindi premere dei pulsanti in combinazione a tempo rispetto a quelli proposti a video. Troveremo anche una componente analogica infatti dovremmo effettuare delle rotazioni complete spin e/o inseguire le note. Da menu potremo configurare anche un controller MIDI che potrebbe aiutarci in questo. Il format è comprovato, similare ad un Dj Hero, quindi orecchio al beat e pronti alle combo con i tasti. Le musiche su cui ci esibiremo sono belle decise e dal ritmo incalzante. Infatti sono suddivise proprio per BPM. Passato il tutorial breve ed efficace ci buttiamo nella selezione delle modalità, qui abbiamo diverse proposte pur mantenendo la stessa struttura. Il filo conduttore è questa navicella che parte e deve arrivare ad un determinato traguardo a tempo di musica.

Spin Rhythm XD fa uso di alcuni semplici gesti che, se presi insieme, creano una simulazione stranamente efficace delle sensazioni che si provano ascoltando il beat. Teniamo conto che in realtà i tasti da premere sono 2 ma è una serie di “gesture” fra essi e il controller analogico che creano l’effetto. Note rosse e blu scorrono sullo schermo e si possono catturare con il primo pulsante scorrendo il mouse per centrarle. Il secondo pulsante è come se fosse un barrè che attraversa tutto il campo di gioco.

Si possono anche tenere premuti gli indicatori blu e rosso allungando la nota. Mentre si seguono queste note facendo scorrere l’analogico sul controller si imiterà il pitch bending. Questo è il dettaglio fondamentale del titolo, solo 2 tasti ma l’uso di un input modulare per creare una moltitudine di effetti e di gesture. Il gesto di rotazione completo cerca di emulare il piatto di un DJ.

Le parti musicalmente e ritmicamente più dense delle canzoni, come gli arpeggi e i piatti di una batteria velocissimi, si possono suonare con la pressione di un solo pulsante. Proprio in base a quel concetto di inseguimento che indicavamo prima, farlo colpendo tasti diversi sarebbe davvero impegnativo per la frequenza necessaria. Catturarle fornisce comunque quel senso di soddisfazione senza aumentare la difficoltà fino all’impossibile.

Già dai primi livelli le combinazioni da effettuare sono snocciolate, l’aumentare di livello segue l’aumentare dei beat e viceversa.

La musicalità che si riesce ad ottenere con facilità abbassa il livello di capacità necessarie. Ma completare comunque tutte le conzoni risulta impegnativo. Devono piacere le sonorità proposte che sono abbastanza particolari, avere un buon senso del ritmo e un po di orecchio. La manualità server sempre ma non è preponderante come negli altri titoli musicali.

Sicuramente un metodo un po’ diverso di interpretare un gioco musicale pur avendo la base su canoni ben comprovati. I neofiti troveranno un titolo che coinvolge mentre gli aficionados una re-interpretazione dei classici. Non si erge come simulatore di un particolare strumento ne tanto meno di esserne uno nuovo ma come metodo giocoso di suonare musica ci porterà a spasso per le varie tracce.

  • Grafica
  • Suono
  • Gameplay
  • Longevità
  • Personale
2.8