Sony ha creato le nuove TV pensando alle console di nuova generazione

Sony ha creato le nuove TV pensando alle console di nuova generazione

9 Gennaio 2020 0 Di Raffaele Fasano

Sony ha presentato al CES 2020 di Las Vegas una serie di nuove TV pensate con PS5 e Xbox Series X in mente. Sono tutti pannelli dalle dimensioni generose, HDR e con risoluzione che va dagli 8K ai 4K. Quello che stupisce, però, sono i tempi di risposta e la velocità di refresh.

Si tratta di una gamma completa, che va dal nuovo pannello 8K HDR a soluzioni più economiche, Android 9.0 e compatibili con Google Assistant e Alexa. Quello che è emerso è che questi pannelli sono stati creati “con PlayStation 5 e il concorrente in mente“.

Osservando le specifiche si capisce il senso dell’affermazione: oltre al supporto di tecnologie come Dolby Vision o Atmos, Sony ha voluto insistere su come la sua linea di TV abbia tempi di risposta tramite HDMI 2.1 “molto veloci” e refresh più alti del solito. Il modello di punta, chiamato Z8H, sarà capace sia di mostrare l’immagine a 8K (a 60Hz) e 4K (salendo a 120Hz). Anche il X900H 4K LED sarà capace di un refresh alto grazie ad un update successivo.

Non è la prima volta che Sony usa le sue console per spingere i suoi televisori (basti pensare la rapporto privilegiato che c’è tra PS4 e i Bravia), ma questa volta si tratta di miglioramenti per tutte le tipologie di console provando ad allargare la propria utenza.