Sony diserta l’MWC di Barcellona per timore del Coronavirus

Sony diserta l’MWC di Barcellona per timore del Coronavirus

10 Febbraio 2020 0 Di Raffaele Fasano




Sony è l'ultimo produttore di telefoni ad annunciare che si sta ritirando dalla fiera del Mobile World Congress (MWC), citando preoccupazioni per l'epidemia di coronavirus.

"Considerando la massima importanza per la sicurezza e il benessere dei nostri clienti, partner, media e dipendenti, abbiamo preso la difficile decisione di ritirarci dall'esposizione e dalla partecipazione al MWC 2020 di Barcellona, ​​in Spagna", ha scritto Sony in un comunicato stampa.

Il MWC dovrebbe svolgersi a Barcellona dal 24 al 27 febbraio.

Sony ha dichiarato che organizzerà una conferenza stampa pianificata per l'evento tramite il suo canale Xperia YouTube ufficiale all'orario previsto per le 8:30 (CET) del 24 febbraio.

"Sony desidera ringraziare tutti per la comprensione e il supporto continuo in questi tempi difficili", ha aggiunto.

Negli ultimi giorni, diverse aziende hanno annunciato che stanno ritirando o ridimensionando la loro presenza alla conferenza a causa delle preoccupazioni sulla diffusione del virus, tra cui Amazon, Ericsson, LG, NVIDIA e ZTE.

L'Organizzazione mondiale della sanità ha definito l'emergenza e la diffusione del nuovo coronavirus un'emergenza globale alla fine del mese scorso.

Al momento della stesura di questo documento, la maggior parte delle infezioni e dei decessi per virus rimangono in Cina, dove il virus è stato identificato per la prima volta nella città di Wuhan, nella provincia di Hubei.

Diverse aziende tecnologiche cinesi, tra cui ZTE e Xiaomi, hanno affermato che apporteranno modifiche alla loro partecipazione a MWC in relazione a problemi di coronavirus, come porre limiti al personale che viaggia dalla Cina o richiedere l'autoisolamento nel periodo prima di partecipare.