Pokémon GO è morto? Niantic: il 2019 è l’anno migliore di sempre

Pokémon GO è morto? Niantic: il 2019 è l’anno migliore di sempre

11 Gennaio 2020 0 Di Raffaele Fasano

Non è raro trovare persone poco attente e del tutto a digiuno di informazioni relative a Pokémon GO, coraggiose quanto avventate nel pronunciare il loro “Pokémon GO è morto“. Ma il titolo sviluppato e pubblicato gratuitamente da Niantic Labs su smartphone android e dispositivi iOS ha davvero concluso il proprio ciclo vitale? Neanche per sogno: il 2019 è stato l’anno migliore di sempre.

Sono i dati condivisi proprio dagli sviluppatori di Niantic Labs nelle ultime ore. Nel 2016, anno del suo lancio sul mercato,  Pokemon GO! ottenne ricavi per 832 milioni di dollari, che nel 2017 scesero a 589, per poi risalire nel 2018 a 816 milioni. Nell’anno appena concluso, però, si è tornati a cifre record: Pokémon GO ha incassato ben 894 milioni di dollari. Decisamente abbiamo visto morti più morti di questo titolo mobile: merito del supporto costante e lodevole da parte degli sviluppatori, che introducono nuove funzionalità a distanza di pochi mesi l’una dall’altra: pensiamo, solo per citare le più recenti, al Team GO Rocket e ai Pokémon Compagni.

Pokémon GO è il quinto gioco più redditizio di sempre su dispositivi mobile: segue di poco Candy Crush Saga; ma nel suo genere detiene un record ad oggi imbattuto. I paesi dove le microtransazioni hanno fornito i maggiori ricavi agli sviluppatori, nel 2019, sono stati gli Stati Uniti (335 milioni di dollari), il Giappone (286 milioni), e la Germania (54 milioni).