DOOM Eternal abbandona il DeathMatch!

DOOM Eternal abbandona il DeathMatch!

30 Settembre 2019 0 Di Raffaele Fasano

Non ci sarà DeathMatch per rendere i giocatori più felici e maggiormente coinvolti.

L’ultima entrata nella leggendaria serie di sparatutto, DOOM Eternal, sembra essere esplosivo, si basa sulle già ottime basi del reboot del 2016. id SoftWare mira a creare il miglior gioco che abbia mai realizzato. Ma mancherà una cosa: una modalità Deathmatch tradizionale. Anche il motivo per cui hanno scelto di percorrere questa strada è piuttosto sorprendente. Parlando con GamesIndustry, Hugo Martin ha detto di come DOOM Eternal avesse a cuore il coinvolgimento dei giocatori. Proprio questo è uno dei motivi per cui una modalità multiplayer tradizionale è stata abbandonata a favore di una meno ortodossa. La logica può sembrare strana, ma fondamentalmente indicano che il deathmatch può portare alla frustrazione per i giocatori, rendendoli infelici e quindi meno coinvolti. “Se ci affrontiamo in una partita multiplayer di Doom 2016 e tutta la modalità di gioco si basa su mirare e sparare, beh, ci saranno persone che mirano e sparano meglio di te”. Detto questo a volte non puoi farci molto. Ciò ha reso la morte un’esperienza frustrante perché significa che l’avversario è solo migliore di te nel far fuoco. Mentre, in questo gioco, si possono superare le incredibili abilità di ingaggio con il lavoro di squadra e la strategia, il che dà una possibilità in più. Quindi consente al gioco di avere ciò che il 2016 non ha avuto: i M.E.T.A.(Most Effective Tactics Available) . “C’è uno spessore in questa esperienza “. È una linea di pensiero interessante, anche se lascerà dubbiosi molti giocatori hardcore. Ma in entrambi i casi, DOOM Eternal verrà lanciato il 22 novembre per PlayStation 4, Xbox One, Switch e PC.