Devil May Cry 3 Special Edition su Switch.

Devil May Cry 3 Special Edition su Switch.

28 Febbraio 2020 0 Di Raffaele Fasano

Ottimo porting su Switch di un classico Devil May Cry 3 Special Edition, per Nintendo

15 anni dopo il suo primo rilascio su PlayStation 2, Devil May Cry 3 è ancora tra i migliori giochi d’azione del suo genere. Ottenere un discreto remaster per i sistemi moderni si è rivelato difficile, con il gioco che ha ricevuto una sequenza di conversioni nel corso degli anni. La buona notizia è che con il recente arrivo del gioco su Nintendo Switch, otteniamo un’ottima interpretazione di questo classico brawler, ma la cattiva notizia è che ci sono ancora dettagli che permetterebbero di chiamarlo un porting perfetto. C’è un punto critico in termini di valore sull’eShop. PS4, PC e Xbox One hanno ricevuto una collezione HD nel 2018. La quale ha fornito la trilogia in un unico acquisto, mentre gli utenti Switch (almeno al di fuori del Giappone) devono acquistare ogni conversione singolarmente, equivalendo a un prezzo più alto complessivamente. Tuttavia, con DMC3 c’è un lavoro extra eseguito per il porting, dove si ottengono funzionalità esclusive di Switch. C’è un supporto limitato per due giocatori tramite una modalità cooperativa che fa sopravvivere ondate di nemici a Dante e Vergil. Qui, se necessario, puoi utilizzare i JoyCons tenuti lateralmente, inoltre consente a ciascun giocatore di utilizzarli per i caricamenti delle armi durante l’avventura in solo.. C’è una nuova modalità Freestyle, che ti consente di cambiare lo stile di gioco di Dante al volo, disponibile già dall’inizio. Invece di scegliere tra i tipi: Trickster, Royal Guard, Swordmaster e Gunslinger tra ogni livello. Con un’esplosione di colori, il ruolo del pulsante B cambia, aprendo opzioni per giocoleria a mezz’aria ancora più spettacolari.