Borderlands 3: ci saranno molti modi per affrontare le situazioni di gioco

Borderlands 3: ci saranno molti modi per affrontare le situazioni di gioco

23 Giugno 2019 0 Di Raffaele Fasano

Gli sviluppatori di Gearbox Software hanno dato grande risalto a tutti i miglioramenti che hanno fatto alla formula di Borderlands con il prossimo nuovo capitolo della saga: Borderlands 3. Anche se il nuovo capitolo non stravolgerà le meccaniche dei giochi precedenti, sicuramente andrà a migliorare e migliorerà moltissime cose, fra le quali sicuramente, il combattimento.

Parlando con Gamingbolt e rispondendo ad alcune nostre domande durante una intervista all’E3 2019, il senior producer di Gearbox Software Anthony Nicholson ha spiegato tutti i miglioramenti che gli sviluppatori hanno apportato al sistema di combattimento, parlando delle coperture che saranno fragili, più opzioni di movimento, molte più scelte sull’attacco, IA degli avversari migliorata e molto altro. Secondo Nicholson, i combattimenti in Borderlands 3 non sarà im semplice “Spara al ragazzo cattivo”, ma offrirà molte opzioni al giocatore su come approcciare i vari scenari.

“Volevamo veramente un gameplay complesso e che restituisse il feeling reale di una pistola”ha spiegato Nicholson “il team ha lavorato duramente perchè il gioco sembrasse reale sia se si spara dal fianco o che tu stia ricaricando. Vogliamo essere sicuri che chi giochi a Borderlands 3 per la prima volta si trovi comunque a suo agio. Cose come il progresso del personaggio: Abbiamo aggiunto cose come la scivolata e la schiacciata col sedere-. Ci saranno diversi modi per attaccare e diversi modi di combattere”

Ha continuato poi “Non si dovrà per forza colpire il nemico in testa. Abbiamo le coperture distruttibili, e molti barili che si distruggono e tanti altri oggetti interattivi. Quindi ci saranno molti modi per affrontare le cose. Puoi correre e strisciare dietro le coperture, oppure saltarci sopra e calciare un barile contro il nemico. E le cose interagiscono con altre cose. Come i barili innescanti che interagiscono con l’acqua, mentre quelli di fuoco interagiscono con l’olio. Ci saranno moltissime coperture distruttibili. I nemici sono molto più intelligenti, e la nostra AI è molto più attenta in questo gioco. Quindi se questi nemici vorranno nascondersi dentro una foresta, noi potremo spararci attraverso e colpirli per stanarli”

Borderlands 3 uscirà il prossimo 13 Settembre su Playstation 4, Xbox One e PC e una release per Stadia è stata confermata per un periodo successivo. Il level cap sarà al lancio a 50, e lo sviluppatore ha dichiarato che la main quest senza le storie secondarie, durerà circa 35 ore.